Chi Siamo

Giovan Battista Baroni nacque a Manciano il 23 febbraio 1891, morì a Roma il 28 agosto 1971, ufficiale dell’Esercito , con testamento pubblicato il 2 settembre 1971, dispose che il proprio patrimonio fosse destinato ad opere di bene preferibilmente in Roma , dispose altresì, l’affidamento del patrimonio per la realizzazione delle proprie volontà al Monte Paschi Siena.

Il 17 febbraio 1972 per atto del notaio Luigi Vaccaro di Roma veniva costituita la Fondazione Giovan Battista Baroni per realizzare le volontà del fondatore.

Il 9 marzo 1972 per atto sempre del notaio Luigi Vaccaro in Roma veniva modificato lo statuto della fondazione e veniva nominato un consiglio di amministrazione composto da tre rappresentanti del Monte dei Paschi di Siena e da due rappresentanti del Comune di Roma.

Le Nostre News

Ultime news

Salute, firmato protocollo d’intesa fra Roma Capitale e Fondazione G.B.Baroni

Roma, 6 settembre – Al fine di realizzare e promuovere interventi destinati alla tutela e all’inclusione sociale di persone con disabilità, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e il presidente della Fondazione Giovan Battista Baroni, Giuseppe Signoriello, hanno firmato oggi un protocollo d’intesa per l’individuazione congiunta di progetti volti a prevenire e migliorare lo stato di disagio socio-economico di persone affette da patologie invalidanti, nell’ambito delle finalità istituzionali della stessa Fondazione.

L’accordo siglato oggi consentirà la realizzazione progressiva degli interventi necessari, grazie allo stanziamento annuale di fondi da parte della Fondazione per finanziare attività benefiche sul territorio capitolino. Scopo della Fondazione, nata nell’agosto del 1971, è infatti quello di provvedere ad opere benefiche a favore di soggetti non più abili a muoversi autonomamente o neurolesi, coadiuvando il lavoro di Enti e Associazioni che esplicano la loro attività in questo settore.
Lo comunica l’Ufficio Stampa del Campidoglio.

Roma: Campidoglio e fondazione Baroni insieme contro disagio sociale

(Adnkronos) - Per individuare i destinatari delle somme messe a disposizione annualmente dalla Fondazione e' stato istituito un Tavolo Tecnico composto da quattro rappresentanti, due di Roma Capitale e due della Fondazione, che lavoreranno a titolo gratuito presso gli uffici del Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute dell'Assessorato alle Politiche Sociali.

Per il 2012/2013 e' previsto uno stanziamento iniziale di circa 300 mila euro da finalizzare attraverso: l'individuazione di azioni mirate all'integrazione sociale, al mantenimento e reinserimento delle persone affette da patologie attraverso strutture dedicate; la progettazione e l'attuazione di iniziative finalizzate al sostegno di persone con disabilita' fisica, psichica e sensoriale; la sperimentazione di nuovi modelli di servizi integrativi. Per gli anni successivi lo stanziamento sara' non inferiore ai 100 mila euro annui.

Libero quotidiano

Salute, firmato protocollo d’intesa fra Roma Capitale e Fondazione G.B.Baroni

Roma, 6 settembre – Al fine di realizzare e promuovere interventi destinati alla tutela e all’inclusione sociale di persone con disabilità, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e il presidente della Fondazione Giovan Battista Baroni, Giuseppe Signoriello, hanno firmato oggi un protocollo d’intesa per l’individuazione congiunta di progetti volti a prevenire e migliorare lo stato di disagio socio-economico di persone affette da patologie invalidanti, nell’ambito delle finalità istituzionali della stessa Fondazione.

L’accordo siglato oggi consentirà la realizzazione progressiva degli interventi necessari, grazie allo stanziamento annuale di fondi da parte della Fondazione per finanziare attività benefiche sul territorio capitolino. Scopo della Fondazione, nata nell’agosto del 1971, è infatti quello di provvedere ad opere benefiche a favore di soggetti non più abili a muoversi autonomamente o neurolesi, coadiuvando il lavoro di Enti e Associazioni che esplicano la loro attività in questo settore.
Lo comunica l’Ufficio Stampa del Campidoglio.

Modulo di Contatto